Chiesa di Santa Lucia alla Badia

La Chiesa e il convento cistercense dedicato a S. Lucia avevano un posto di rilievo nel culto cittadino, per la sua ubicazione nel cuore di Ortigia e soprattutto per la festa di S. Lucia di maggio, istituita a ricordo di un miracoloso intervento (ancora oggi celebrato la prima domenica di maggio) della Patrona durante la carestia del 1646, quando la Santa avrebbe condotto due navi cariche di cereali nel porto interrompendo la lunga fame dei Siracusani, quella “dira fames” che aveva fatto soffrire il popolo, come ricorda la lapide esistente nella chiesa al disotto del coro delle monache.
Dal 2009 la chiesa ospita “Il seppellimento di S. Lucia”, imponente quadro (olio su tela cm 300×408) che Michelangelo Merisi da Caravaggio dipinse tra il 1608 e il 1609 durante il suo soggiorno a Siracusa, seguito alla fuga da Malta.
La Chiesa è aperta dal martedì alla domenica, dalle ore 11.00 alle ore 16.00. È chiusa il lunedì.
INFO: La Chiesa prevede una rampa presso l’ingresso laterale che consente l’ingresso alle persone su sedia a ruote o con ridotta mobilità.